Consulenza psicologica e psicoterapia

Individuale

Per momenti della vita particolarmente impegnativi da un punto di vista emotivo o nei casi in cui si presentino i seguenti disturbi:

  • attacchi di panico e fobie
  • disturbi legati all’ansia e allo stress
  • depressione e disturbi dell'umore
  • disturbi del sonno
  • disturbi del comportamento alimentare
  • difficoltà relazionali
  • stalking
  • esperienze traumatiche
  • lutto
  • adozioni
  • pensionamento
  • problemi in ambito lavorativo
  • mobbing
  • disturbi dell’apprendimento

Di coppia

Per momenti critici della vita di coppia o per affrontare la routine di ogni giorno.

La coppia in crisi si trova in una situazione di stallo: la creatività diminuisce, iniziano le difficoltà di comunicazione, possono essere presenti disturbi della sfera sessuale.
Il lavoro con la coppia è finalizzato a trovare un nuovo equilibrio, sia nei casi in cui si voglia tentare un rinnovamento della coppia, sia quando si intenda intraprendere la strada della separazione ad esempio in caso di:

  • incomprensioni
  • conflittualità
  • incomunicabilità
  • problemi della sfera sessuale

Familiare

Per affrontare i delicati passaggi del ciclo vitale della famiglia, che possono risultare problematici:

  • la nascita di un figlio
  • difficoltà relazionali e comunicative fra genitori e figli
  • difficoltà legate all'età dei figli (infanzia, adolescenza)
  • presenza di un sintomo in un bambino o in un adolescente
  • difficoltà da parte della coppia genitoriale a gestire il senso di vuoto dopo l'uscita di casa di un figlio
  • difficoltà nel gestire in modo sereno una separazione o un divorzio
  • problematiche della “famiglia ricostituita” o monoparentale
  • accompagnamento e facilitazione del processo di integrazione del minore nei casi di affidamento e di adozione.

Di gruppo

Gruppo di sostegno

Il gruppo di sostegno è rivolto a persone che vogliano confrontarsi, all’interno di un contesto sicuro e protetto, su problematiche comuni che creano difficoltà nella gestione quotidiana della vita.
Il gruppo facilita l'attivazione di processi di riflessione ed elaborazione delle proprie situazioni di vita, aprendosi a differenti visioni della realtà grazie alla collaborazione con gli altri, allo scambio e alla condivisione di esperienze ed emozioni.
Lo psicologo supervisiona la comunicazione, favorendo la focalizzazione o l'approfondimento degli argomenti discussi. Vengono utilizzati "giochi relazionali" per apprendere o migliorare le capacità comunicative dei componenti del gruppo. L'esperienza ha inoltre lo scopo di accrescere la consapevolezza individuale e migliorare la capacità di relazione con gli altri.
Il gruppo di sostegno può anche agire una funzione preventiva, in quanto permette di individuare i primi segnali di disagio precursori di eventuali momenti di crisi e sofferenza o di veri e propri disturbi psicologici.

  • Gruppo di sostegno per genitori: per affrontare la difficoltà quotidiana della gestione dei figli, soprattutto adolescenti.
    Attivato con un minimo di 6 partecipanti.
  • Gruppi di sostegno per genitori separati: uno spazio per poter di nuovo volgere lo sguardo al futuro, dove poter esprimere le proprie emozioni, anche negative, e condividere le difficoltà nella gestione dei figli.
  • Gruppi di crescita personale: destinato a tutti coloro che vogliano fare una esperienza per migliorare le proprie risorse comunicative e relazionali, all'interno di un gruppo.

Psicoterapia di gruppo

Rivolta a individui con disturbi specifici (ad esempio attacchi di panico e disturbi d'ansia, disturbi del comportamento alimentare, depressione ecc). È un gruppo composto da un minimo di 6 a un massimo di 10 persone, condotto da due psicoterapeuti.
Nella psicoterapia di gruppo la persona, in un clima di accettazione, potrà esprimere liberamente le difficoltà, le paure e le tematiche ad esse collegate. Inoltre nel gruppo emergono più facilmente le difficoltà dell'individuo all'interno delle relazioni sociali.
Prima dell'inserimento nel gruppo è previsto un colloquio individuale per valutare quanto questo tipo di approccio può essere utile alla persona.